FORGOT YOUR DETAILS?

Prenotare un volo, raggiungere l’aeroporto, salire in aereo: sono gesti semplici e naturali per milioni di viaggiatori. Per le persone con disturbi dello spettro autistico, invece, il viaggio aereo rappresenta una sfida. Il progetto “Autismo, in viaggio attraverso l’aeroporto”, promosso da ENAC, intende rendere più semplice e piacevole il viaggio in aereo da parte delle persone con autismo e dei loro eventuali accompagnatori. Il progetto vede la collaborazione di Assaeroporti, associazione delle società di gestione aeroportuali, ed è stato reso possibile grazie alla partecipazione di numerosi aeroporti e associazioni di persone con autismo.

Aeroporto di Genova S.p.A. ha aderito con convinzione a questo progetto, avvalendosi della collaborazione delle associazioni ANGSA Onlus, Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, e Gruppo Asperger Liguria, e facendo tesoro delle esperienze degli altri scali promotori di questa iniziativa.

PRIMA DEL VOLO

Al momento della prenotazione del volo, in agenzia di viaggio, sul sito della compagnia aerea o tramite il tour operator, (e in ogni caso entro 48 ore dal volo) è possibile richiedere assistenza per il passeggero. Questa richiesta sarà trasmessa agli aeroporti di arrivo e partenza (ed eventualmente di transito), che forniranno il servizio. La richiesta di assistenza dovrà far presente le necessità della persona con autismo.

LA PREPARAZIONE DEL VIAGGIO

Gli aeroporti sono luoghi dove transitano centinaia di persone, con luci e suoni a volte invasivi e che possono rendere difficile l’esperienza di viaggio per le persone con autismo. Per questo motivo è bene prepararsi alla partenza:

  • Spiegando in cosa consisterà il viaggio e raccontando come si svolgerà
  • Mostrando foto e video dell’aeroporto, in modo da anticipare l’esperienza
  • Rassicurando e sottolineando la presenza di personale amico e di spazi dedicati

VISITARE L'AEROPORTO PRIMA DEL VOLO

Il progetto “Autismo, in viaggio attraverso l’aeroporto”, prevede la possibilità di visitare il terminal aeroportuale prima del viaggio. La visita dell’aeroporto è un modo per conoscere gli spazi, i colori, le luci e i suoni senza l’ansia della partenza imminente. È possibile richiedere la visita del terminal scrivendo un’email almeno 48 ore prima del volo all’indirizzo: autismo@airport.genova.it 

PRIMA DI SALIRE A BORDO

Il volo è la parte che molti viaggiatori preferiscono, ma può anche essere fonte di stress per le persone con autismo. Per questo motivo è importante:

  • Informare la compagnia aerea di eventuali diete particolari, allergie o intolleranze alimentari.
  • Abituare la persona con autismo all’ambiente della cabina, mostrando foto e video.
  • Scarica il flyer del progetto "Autismo, in viaggio attraverso l'aeroporto" e scrivici per qualunque richiesta utilizzando l'indirizzo autismo@airport.genova.it

VIDEO: SCOPRIAMO INSIEME L'AEROPORTO

L'ARRIVO IN AEROPORTO

DAL PIANO ARRIVI AL PIANO PARTENZE

DOPO I CONTROLLI: L'AREA IMBARCHI

Spunti di viaggio

Leggi di più +27 dicembre 2019 By redazione Aeroporto di Genova in Spunti di viaggio

Inverno al caldo, sette suggerimenti (volando da Genova)

Leggi di più +27 dicembre 2019 By redazione Aeroporto di Genova in Spunti di viaggio

Alla scoperta dell’Isola di Jersey

Leggi di più +23 dicembre 2019 By redazione Aeroporto di Genova in Spunti di viaggio

Le mete imperdibili del 2020 secondo Lonely Planet

TOP