FORGOT YOUR DETAILS?

Una natura sconfinata e maestosa, panorami scolpiti dal tempo e dagli elementi, scenari evocativi, da cinema: sono tanti i motivi per visitare gli Stati Uniti. Che si tratti di una full immersion nelle strade newyorkesi o un viaggio coast to coast sulle orme dei riders americani, i motivi di meraviglia in un viaggio negli States non mancano mai. Viaggi diversi, certo, ma con un unico comun denominatore: la ricerca dei grandi spazi e, in definitiva, del senso di libertà che solo oltreoceano si può assaporare. Meraviglia e senso di libertà che trovano la loro massima espressione nei grandi Parchi Nazionali, mete scelta da milioni di visitatori ogni anno. I loro nomi evocano paesaggi cinematografici e una natura che non ammette mezze misure.

Gli itinerari possibili sono tantissimi, e dipendono solo dal tempo a disposizione, del budget di spesa e del tipo di viaggio che si vuole intraprendere (tra amici, in coppia, in sella a una moto o in un gruppo organizzato). Un possibile itinerario parte da New York. La Grande Mela si può raggiungere comodamente partendo da Genova e facendo scalo in uno dei tanti hub collegati al Cristoforo Colombo. Dopo un visita di New York (a voi decidere di quanti giorni, le cose da fare e da vedere certamente non mancano) il viaggio può continuare con un volo per Los Angeles (e magari prevedere una visita agli Studios).

Uno degli scorci più famosi della Monument Valley

Uno degli scorci più famosi della Monument Valley

Da qui si può partire in macchina procedendo a est verso il Gran Canyon, prevedendo una tappa intermedia. Sarà il tragitto più lungo del vostro tour, ma ne varrà la pena. Il panorama del deserto della California e dell’Arizona vi farà immergere subito nell’atmosfera di un viaggio affascinante e indimenticabile. Il Gran Canyon è il parco naturale americano più celebre. Formatosi in milioni di anni grazie all’erosione della roccia da parte del fiume Colorado. Per ammirare questo prodigio della Natura avrete l’imbarazzo della scelta, potendo optare tra escursioni, una camminata sul celebre Gran Canyon Slywalk o un volo in elicottero tra le gole del canyon. Un suggerimento: se avete tempo a disposizione prevedete una tappa alle Havasu Falls. Fate un giro su internet alla ricerca di qualche foto e capirete perché meritano una visita. Raggiungerle però non è facile, ed è il motivo per cui solo una minima parte dei visitatori del Gran Canyon le raggiungono. Ma se pianificate bene il vostro viaggio, questa perla nascosta, ospitata dalla Riserva Indiana Havasupai, non vi deluderà.

Salutato il Gran Canyon, il viaggio potrà proseguire verso un altro luogo simbolo degli States: la Monument Valley. I tre monoliti di sabbia rossa che si stagliano sullo sfondo del cielo azzurro sono da tempo entrati nell’immaginario collettivo. Se pensate a un film western, vi verranno in mente. Il Parco è gestito dagli indiani della riserva Navajo, e si trova al confine fra Arizona e Utah. Per arrivarci è consigliata la I-163 (Scenic byway), una strada panoramica che vi porterà dritti verso i grandi monoliti della valle. Anche in questo caso potrete compiere la vostra visita con un tour guidato o in autonomia, attraverso una strada panoramica che vi offrirà scorci meravigliosi. Attenzione al caldo: sarete pur sempre nel deserto, e a seconda della stagione e dell’ora la temperatura potrà raggiungere i 50 gradi. Meglio tenerne conto quando programmerete il tour.

Suggestiva vista dello Yellowstone Park

Suggestiva vista dello Yellowstone Park

Lasciata la Monument Valley, il tour può proseguire verso nord ovest, verso il Bryce Canyon, prevedendo una tappa sul Lake Powell. Il Parco nazionale del Bryce Canyon è meno famoso di altri parchi, complice il fatto che si trova a una certa distanza dalle città principali. E’ però un luogo magico, un enorme anfiteatro noto per i suoi hoodos, caratteristici pinnacoli prodotti dall’erosione. Qui potrete organizzare escursioni alla scoperta di una fauna molto varia, e potrete addirittura dormire in tenda sotto le stelle, rese luminose dall’assenza di luci artificiali e dall’atmosfera estremamente tersa. Uno spettacolo che non dimenticherete facilmente.

Las VegasLasciata la pace del Bryce Canyon, è arrivato il momento di tuffarsi nelle luci e nell’esagerazione di Las Vegas. L’avete vista in decine di film, ne avete sentito parlare, forse sapete a memoria la storia di questa città nata nel mezzo del deserto. Eppure, per quanto siate preparati, non potrà non stupirvi. Decidete voi quanto soggiornare, e preparatevi a proseguire il viaggio verso il Parco nazionale dello Yosemite. Abbandonato il deserto del Nevada, vi ritroverete in mezzo a montagne di granito, altissime cascate e foreste sterminate. I visitatori di questo parco sono oltre 3 milioni all’anno, e non farete fatica a capire perché. Decidete con anticipo quanto tempo soggiornare. L’area dello Yosemite si estende su oltre 3.000 chilometri quadrati e visitarla interamente richiederebbe settimane. Non perdetevi qualche splendida e suggestiva escursione e le Yosemite Falls, le cascate più alte del Nord America, e se siete appassionati di roccia potrete cimentarvi nella scalata dell’Half Dome, la vetta più bella del Parco, dalla quale ammirare un panorama mozzafiato. Il nostro viaggio può proseguire verso San Francisco, splendida e accogliente città che non ha bisogno di troppe presentazioni, soprattutto per il suo simbolo: il Golden Gate. Stanchi? Forse, ma certamente appagati.

DA GENOVA AGLI USA

Il viaggio che vi abbiamo proposto è solo un esempio tra centinaia di possibili soluzioni. Da Genova si può volare a News York via Roma, Parigi, Monaco, Francoforte e Amsterdam, ma se preferite potete dirigervi direttamente a Los Angeles. È possibile grazie ai voli di Air France, ,KLM, Delta e Lufthansa, che vi consentono di raggiungere la capitale del Cinema con un solo scalo, sempre partendo dal Cristoforo Colombo. E il ritorno sarà altrettanto comodo: da San Francisco si vola a Genova via Parigi, Amsterdam, Francoforte e Monaco, rispettivamente con Air France, KLM e Lufthansa. Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Rivolgetevi in agenzia per studiare l’itinerario migliore, oppure visitate i siti www.alitalia.it, www.airfrance.com, www.klm.com e www.lufthansa.com per scoprire orari e tariffe dei voli. Un suggerimento: prenotate con anticipo, e troverete tariffe davvero incredibili.

Spunti di viaggio

Leggi di più +04 dicembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in Homepage Slider, News, Spunti di viaggio

ECCO IL SITO E-COMMERCE DEL COLOMBO

Leggi di più +22 novembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in News, Spunti di viaggio

NUOVO PARCHEGGIO MOTO GRATUITO

Leggi di più +09 novembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in Spunti di viaggio

VIAGGI E APP, ECCO LE MIGLIORI

TOP