FORGOT YOUR DETAILS?

Sogno, magia, ritorno all’infanzia e (tante) code: si può riassumente così l’esperienza di Disneyland Parigi, il parco a tema a poche decine di chilometri dal centro di Parigi. Code, sì, perché soprattutto nei periodi delle festività le attrazioni del parco vengono letteralmente prese d’assalto da decine di migliaia di visitatori. Meglio, se possibile, evitare i periodi di picco per godere appieno di uno dei parchi a tema più grandi e apprezzati del mondo. Tanto apprezzato che Disneyland Parigi da poco ha superato il Louvre e la Tour Eiffel diventando l’attrazione turistica più visitata non solo della Francia, ma di tutta Europa.

Minnie


Minnie saluta il pubblico di Disneyland Parigi

Difficile descrivere tutte le attrazioni che si trovano nel parco di Disneyland Parigi (per avere tutte le informazioni si può visitare il sito ufficiale, in italiano, www.disneylandparis.it), sognato dai bambini (il selfie con Paperino, Topolino e gli altri personaggi che partecipano alle parate e si concedono ai visitatori è must assoluto per i più piccoli), ma anche da tanti genitori che si ritrovano protagonisti di un viaggio nel tempo della loro infanzia. Gli amanti dell’adrenalina rischiano di essere delusi (le attrazioni sono volutamente meno estreme rispetto a quelle di altri parchi, per venire incontro a visitatori di tutte le età), ma gli effetti speciali e l’ambientazione compensano.

Due parchi distinti, Disneyland Parigi e Walt Disney Studio Park (dedicato alle opere cinematografiche Disney), con all’esterno il Disney village, complesso di ristoranti e negozi a tema: il parco si presenta così ai visitatori, molti dei quali raggiungono la struttura attraverso il servizio di treno locale RER in partenza dal centro di Parigi.

Il tempo minimo da dedicare a una visita a Disneyland Parigi è di due giorni, che nei periodi di forte afflusso potrebbero essere appena sufficienti per visitare tutte le attrazioni. Il suggerimento è quello di arrivare molto presto la mattina in modo da approfittare subito di quelle più popolari senza fare code. L’altro suggerimento, naturalmente, è quello di accompagnare la visita a Disneyland Parigi a qualche giorno alla scoperta della capitale francese: Louvre e Tour Eiffel per i più piccoli saranno meno attrattivi di Topolino, ma per gli adulti restano certamente i luoghi più affascinanti di Parigi.

DA GENOVA CON AIR FRANCE

Volare da Genova a Parigi è comodo e semplice grazie ai tre voli giornalieri di Air France, che collegano il Cristoforo Colombo all’aeroporto Charles de Gaulle. Info e prenotazioni in agenzia di viaggio e sul sito www.airfrance.it

Spunti di viaggio

Leggi di più +04 December 2017 By redazione Aeroporto di Genova in Homepage Slider, News, Travel inspirations

ECCO IL SITO E-COMMERCE DEL COLOMBO

Leggi di più +21 August 2017 By redazione Aeroporto di Genova in Amsterdam, Travel inspirations

GRONINGA, LA CITTÀ CHE NON TI ASPETTI

Leggi di più +18 August 2017 By redazione Aeroporto di Genova in Mondo, Travel inspirations

VIAGGIO A CAPE CANAVERAL

TOP