FORGOT YOUR DETAILS?

La storia dice che è stata fondata dai greci nel 729 a.c. Di quel periodo e dei secoli successivi restano poche testimonianze, mentre numerose sono le costruzioni lasciate dai romani dopo la conquista della città avvenuta nel 263 a.c. A colpire, a una prima occhiata, è soprattutto la varietà di paesaggi: c’è il Mar Ionio sul quale si affaccia la città, c’è la “piana di Catania”, una delle aree coltivate più estese della Sicilia, e che in prossimità della costa dà vita all’Oasi del Simeto (una riserva naturale di quasi 3mila ettari). E poi naturalmente c’è l’Etna, che dall’alto dei suoi 3.343 metri (è il più alto vulcano d’Europa) domina la città.

Il Monastero dei Benedettini

Il Monastero dei Benedettini

All’epoca romana appartiene anche il simbolo della città, “’u liotru”: un elefante scolpito nella pietra lavica sormontato da un obelisco, che si trova al centro di Piazza Duomo. Si dice che Catania sia stata distrutta sette volte dalle eruzioni dell’Etna, e che altrettante volte sia stata ricostruita dai suoi abitanti. Quel che è certo è che la storia della città è stata segnata dalla vicinanza del vulcano e dai fenomeni sismici che nel corso dei secoli hanno caratterizzato la zona orientale della Sicilia.

Nonostante i numerosi sconvolgimenti resta indelebile l’impronta barocca data alla città dai numerosi edifici costruiti intorno al diciassettesimo secolo: decine le chiese, i palazzi e i monumenti che valgono la pena di essere ammirati. Una storia a sè è quella del magnifico e imponente Monastero dei Benedettini, edificio costruito nel corso del secoli. Si suggerisce una visita guidata, unico modo per apprezzare la ricchezza di questo complesso, il cui recupero architettonico è stato curato dall'architetto genovese Giancarlo De Carlo.

Nel 2002 l’Unesco ha inserito il centro storico di Catania nella lista dei beni patrimonio dell’umanità, insieme a sette comuni della Val di Noto (Caltagirone, Militello in Val di Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa e Scicli). Non solo storia e architettura: Catania è una città da vivere e da scoprire anche di notte, con uno dei centri storici più movimentati d’Italia. Particolarmente animata è la zona tra Piazza Duomo e la Piazza del Teatro Massimo, con numerosi locali notturni che in estate danno vita a concerti e spettacoli.

SULLE TRACCE DI ULISSE

Istituita inizialmente nel 1989, l’area marina protetta delle Isole Ciclopi comprende i faraglioni antistanti Aci Trezza. Si tratta di otto suggestivi scogli basaltici che dominano il mare e che, secondo la leggenda, furono lanciati da Polifemo a Ulisse durante la sua fuga. Sempre nell’area marina, a circa 400 metri dalla costa, si trova anche l’Isola Lachea, che alcuni identificano con l’isola delle Capre, casa di Polifemo, citata nell’Odissea.

Spunti di viaggio

Leggi di più +04 dicembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in Homepage Slider, News, Spunti di viaggio

ECCO IL SITO E-COMMERCE DEL COLOMBO

Leggi di più +22 novembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in News, Spunti di viaggio

NUOVO PARCHEGGIO MOTO GRATUITO

Leggi di più +09 novembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in Spunti di viaggio

VIAGGI E APP, ECCO LE MIGLIORI

TOP