FORGOT YOUR DETAILS?

Company profile

Il ruolo di Aeroporto di Genova S.p.A. è quello di gestire e sviluppare le infrastrutture aeroportuali, fornire i servizi di assistenza a terra agli aeromobili, garantire il massimo livello di security e safety, promuovere lo sviluppo delle attività aviation e non aviation nello scalo. L’impegno di Aeroporto di Genova S.p.A. è quello di elevare costantemente il livello della qualità dei servizi forniti all’utenza aeroportuale, siano essi passeggeri o aziende partner.

La Qualità dei Servizi

Aeroporto di Genova S.p.A. misura ogni anno il livello dei servizi offerti mediante un´accurata analisi della "qualità percepita" da vettori, operatori del settore e passeggeri. Il complesso delle attività aeroportuali è sottoposto a costante verifica in modo da ottenere un´elevata qualità del servizio in tutti i settori dell’azienda. Aeroporto di Genova S.p.A. investe significative risorse per l´addestramento e la formazione del personale, garantendo una preparazione professionale adeguata a ogni richiesta di assistenza degli utenti.

Azionariato

60% Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale

25% Camera di Commercio di Genova

15% Aeroporti di Roma S.p.A.

SAFETY

Safety Policy

Aeroporto di Genova S.p.A. (AGS) considera la sicurezza delle operazioni aeroportuali (safety) quale elemento strategico della propria attività di gestione. A tal fine si è dotata di un Safety Management System (SMS), volto a garantire la migliore efficacia a tutti gli sforzi che saranno prodotti dall'intera organizzazione aziendale per assicurare la salvaguardia dei passeggeri e degli utenti dell'Aeroporto.

L'attenzione alla safety è perseguita attraverso l'impegno costante nella prevenzione e nell'intervento. Pertando, AGS sostiene e promuove le inziative e i comportamenti volti al raggiungimento dei massimi livelli di sicurezza e adotta un approccio proattivo nella gestione della stessa, considerandola essenziale ai fini della corretta amministrazione della Società.

AGS incoraggia e favorisce una comunicazione aperta e franca, quale fondamentale contributo alla prevenzione, attraverso la segnalazione degli eventi che hanno avuto o avrebbero potuto avere influenze sulla safety. AGS si rende garante che le informazioni raccolte non avranno come scopo la ricerca di responsabilità personali, ma esclusivamente quello di individuare le criticità del sistema operativo aeroportuale, al fine di effettuare una corretta valutazione e mitigazione dei rischi a esso associati.

Tutto il personale di AGS è direttamente responsabile, durante lo svolgimento delle proprie attività, dell'attuazione della politica di safety, sia nei confronti della Società sia di terzi, e deve sentirsi pienamente coinvolto e compartecipe nel processo di prevenzione e informazione. Gli organi direttivi, in particolare, sono i primi responsabili di tale politica.

L'Accountable Manager dichiara che quanto sopra esposto è congruente con la missione e la visione aziendale e si impegna ad assicurare le persone e i beni strumentali necessari al loro soddisfacimento.

Safety and Compliance Manager: Giovanni Di Salle
E mail: sms@airport.genova.it

GROUND SAFETY REPORT

Il Ground Safety Report è uno degli strumenti più importanti del Safety Management System. Le segnalazioni volontarie sono fondamentali al fine della riduzione dei rischi e della prevenzione di inconvenienti e incidenti.

Scheda tecnica

  • Codice di riferimento ICAO: LIMJ
  • Codice di riferimento IATA: GOA
  • Indirizzo SITA: GOAKOXH
  • Classe antincendio: 8ª ICAO
  • Orario operativo voli: dalle 5.30 all'01.00 L.T.

aeroporto_reclami

  • ubicazione: Genova, Italia
  • coordinate geografiche: LATITUDINE 44º 24’ 48’’N - LONGITUDINE 08º 50’ 15’’E
  • elevazione: 13 FT
  • distanza e direzione della città: 4 NM W (4 miglia nautiche = 7,4 Km, Ovest) da Genova
  • fuso orario: UTC/GMT + 1 ora
  • temperatura di riferimento: 27,5º C

Le caratteristiche della pista consentono anche agli aeromobili di grosse dimensioni di operare in condizioni di assoluta sicurezza e con la massima capacità di carico

Pista      TORA (m)            ASDA (m)           TODA (m)           LDA (m)

10          2.916                   2.916                   3.066                   2.916

28          2.916                   2.916                   3.066                   2.755

TORA: distanza disponibile per la corsa di decollo
ASDA: distanza disponibile di accelerazione e arresto
TODA: distanza disponibile per il decollo
LDA: distanza disponibile per l’atterraggio

  • larghezza: m 45
  • orientamento magnetico: 104°/284°
  • designazione soglie pista 10/28
  • pavimentazione: conglomerato bituminoso
  • resistenza: PCN 59/F/A/W/T
  • larghezza: m 23
  • resistenza: PCN 43/F/A/W/T

Destinato sia all'aviazione commerciale sia a quella generale, il piazzale ha una superficie complessiva di mq.275.000.

Può ospitare fino a 36 aeromobili ed è in grado di accogliere 5 wide-body.

ILS (cat. I) per atterraggio strumentale pista 28

RADAR PSR/SSR

UDF

NDB

T-VOR/DME

PAPI

SALS (rwy 28)

RWY threshold

RWY center line

RWY edge

RWY end

CGL right side (rwy 10)

Amministrazione trasparente

Organi Societari

 

SEZIONE IN FASE DI AGGIORNAMENTO

Presidente: Paolo Cesare Odone

Direttore Generale: Paolo Sirigu

Direttore Amministrazione e Finanza: Massimiliano Vicari

Direttore Commerciale & Marketing: Renata Rizzo

Direttore Operativo: Tiziana Alliani

Direttore Risorse Umane: Luigi Deidda

Direttore Tecnico: Marco Bresciani

Relazioni Esterne: Nur El Gawohary

Esperienze

Paolo Sirigu - Direttore Generale

Paolo Sirigu anni lavora nel campo del trasporto aereo da oltre 35. È da sempre impegnato nell’individuazione dei bisogni non espressi del mercato e quindi della loro soddisfazione. Ha iniziato la sua carriera in questo settore come product manager per lo sviluppo del traffico turistico dall’Italia verso gli Stati Uniti per conto della compagnia aerea americana TWA, rappresentata in Italia da Gastaldi Tours. Successivamente ha ampliato il proprio raggio di azione verso il Centro America e i Caraibi, occupandosi della promozione turistica anche da altri Paesi dell’Europa.

Dirigente dal 1995, come Direttore Marketing si è occupato dello sviluppo del settore aereo di tutti i vettori rappresentati in Italia dalla Gastaldi Tours, un numero importante di compagnie aeree di bandiera di tutto il mondo che collegavano l’Europa con le principali destinazioni dei cinque i continenti, dall’ Australia al  Medio ed Estremo Oriente, dall’Africa alle Americhe.

Successivamente è diventato Direttore di Divisione del gruppo Kuoni / Gastaldi, per poi passare a General Manager Sales di Air Europe, vettore charter di lungo raggio, che contava come clienti tutti i principali tour operator italiani. Una flotta composta da sei Boeing 767 e 777 che collegavano l’Italia alle più esotiche mete turistiche: Maldive, Mauritius, Caraibi, ma anche tanto Mediterraneo e Medio Oriente. Oltre a essere fornitore e sponsor tecnico di Juventus e Milan.

Rientrato a Genova come Direttore Commerciale e Marketing dell’Aeroporto di Genova, ne è diventato Direttore Generale a fine 2008, in concomitanza con la trasformazione sul mercato nazionale di Alitalia e la profonda crisi dell’industria del trasporto aereo con cui si è dovuto confrontare.

La permanenza di lunghi periodi all’estero, prima per motivi di studio (Friedrich-Wilhelms-Universität Bonn), successivamente lavorativi e i numerosissimi contatti professionali con le principali multinazionali del settore turistico - le più importanti catene alberghiere, i tour operator di varie nazionalità ed i vettori aerei di tutto il mondo - hanno contribuito alla formazione di un elevato bagaglio tecnico nelle relazioni interpersonali, che hanno permesso di raggiungere ottimi risultati nelle negoziazioni e di sviluppare innovazione e cambiamento per soddisfare un sempre più ampio target di clienti.

18/09/2017
Richiesta manifestazione d'interesse per autonoleggio


18/09/2017
Avviso di gara servizio di avvolgimento bagagli


18/09/2017
Richiesta manifestazione d'interesse per apertura parafarmacia


31/07/2017
Affidamento gestione terrazza esterna e sala interna al secondo piano


13/04/2017
Richiesta manifestazione d'interesse consulenza per sviluppo offerta commerciale


12/04/2017
Gara movimentazione bagagli, merci, pulizie

- Verbale 1° seduta riservata della commissione per l'aggiudicazione
- Verbale 2° seduta riservata della commissione per l'aggiudicazione
- Verbale 3° seduta riservata della commissione per l'aggiudicazione
- Verbale 4° seduta riservata della commissione per l'aggiudicazione
- Verbale 5° seduta riservata della commissione per l'aggiudicazione
- Verbale 1° seduta pubblica della commissione per l'aggiudicazione
- Verbale 2° seduta pubblica della commissione per l'aggiudicazione
- Verbale 3° seduta pubblica della commissione per l'aggiudicazione
- Verbale 4° seduta pubblica della commissione per l'aggiudicazione
Aggiudicazione gara movimentazione e pulizia
Atto di aggiudicazione gara movimentazione e pulizia


15/03/2017
Avviso gara informale lavori di ripristino Piazzale Nord

Provvedimento del RUP
Aggiudicazione a tutti
Verbale del 02.08.2017
Verbale del 22.06.2017
Verbale del 19.06.2017
Verbale del 09.06.2017


14/02/2017
Bando di gara per negozio di abbigliamento


28/12/2016
Manifestazione d'interesse per locali hangar


02/12/2016
Avviso gara lavori Sala Vip


11/11/2016
Avviso di gara - Fornitura carburanti


13/10/2016
Manifestazione di interesse - Area Deposito materiali


13/10/2016
Manifestazione di interesse - Spazio Bancomat


07/10/2016
Manifestazione di interesse - Locale da destinare ad uso negozio


01/09/2016
Avviso di gara informale - Fornitura e posa di nuovi corpi illuminanti a “led” su torri faro

Allegato - Planimetria piazzaleChiarimenti del 21.09.2016


03/08/2016
Avviso di gara informale - Lavori Piazzale Aeromobili sud


15/07/2016
Avviso di gara informale - Affidamento in subconcessione di locali per lo svolgimento di attività di "catering"


06/06/2016
Avviso di gara informale - Lavori realizzazione nuovi uffici area ex-ristorante dell’Aeroporto di Genova
Chiarimenti del 22/06/2016


06/06/2016
Avviso di gara informale - Lavori di miglioramento del sistema di mobilità dei passeggeri dell’Aeroporto di Genova
Chiarimenti del 22/06/2016


24/05/2016
Manifestazione di interesse - Locale uso vendita prodotti tipici agroalimentari e dolciari


03/02/2016
Avviso di gara informale - Subconcessione di aree da destinare ad attività aeroportuale di import/export di merci e posta

Allegato: Planimetria generale magazzino
Tavola 1
Tavola 2
Tavola 3
Tavola 4
Chiarimenti26/05/2016
Avviso di mancata aggiudicazione e richiesta di Manifestazioni d'interesse


16/12/2015
Avviso di gara informale - Subconcessione aree parcheggio

Allegato: Planimetria aree parcheggio
Chiarimenti del 05/01/2016
Precisazioni/Rettifiche del 12/01/2016


30/11/2015
Avviso di gara - Fornitura in opera pavimentazione pontili


06/10/2015
Avviso di gara - Pubblicità interna

13/04/2016
Avviso mancata aggiudicazione


01/07/2015
Manifestazione di interesse - Hangar


15/06/2015
Avviso di gara - Autonoleggio


04/06/2015
Colonnina - Avviso di gara informale


28/05/2015
Avviso di gara - Aviazione generale


08/05/2015
manifestazione di interesse Parafarmacia


02/05/2015
Avviso di Gara - Servizi di riparazione e manutenzione di impianti di edifici


13/04/2015
Manifestazione di interesse locale uso box

 

 

SVILUPPO

Il piano di sviluppo aeroportuale

Il Piano di Sviluppo Aeroportuale costituisce, ai sensi del Codice della Navigazione e della normativa di settore, lo strumento di pianificazione e regolazione con cui il gestore aeroportuale, concessionario dello Stato, gestisce e sviluppa le aree ricevute in gestione.
Aeroporto di Genova S.p.A. ha sviluppato il proprio Piano di Sviluppo nei primi anni 2000, sottoponendo lo studio all'approvazione di ENAC, ente concedente e, come previsto dalla normativa, realizzando per lo stesso uno Studio di Impatto Ambientale.
Il Ministero dell'Ambiente nel 2002 ha emesso il relativo Decreto di Compatibilità Ambientale che contemplava una serie di prescrizioni, tra cui anche una revisione del Piano stesso in chiave di sviluppo intermodale. Espletate negli anni le prescrizioni relative a lavori e procedure, nel 2010 si è proceduto alla revisione ed aggiornamento del Piano di Sviluppo secondo le linee richieste dal Decreto.
Nel 2012 si sono concluse le attività di aggiornamento ed il nuovo Piano di Sviluppo è stato sottoposto ad approvazione tecnica di ENAC ed è stato presentato al Ministero dell'Ambiente in ottemperanza al Decreto del 2002, a completamento dell'intera procedura. Entrambi gli Enti si sono espressi positivamente, completando di fatto la procedura.
L'aggiornamento del Piano di Sviluppo Aeroportuale deve accompagnare la crescita dello scalo sino al termine della concessione, garantendo all'utenza il mantenimento degli standard qualitativi e quantitativi necessari per l'erogazione dei servizi di trasporto aereo. Attualmente l'aeroporto dispone di uno strumento di pianificazione e regolazione aggiornato, in linea con le prescrizioni ambientali previste nel relativo Decreto di Compatibilità.

I contenuti

L'aggiornamento del Piano di Sviluppo presenta una serie di interventi infrastrutturali finalizzati a soddisfare le esigenze del futuro traffico aereo e la necessità di meglio collegare lo scalo con il territorio che lo circonda. Allo stesso tempo il nuovo Piano di Sviluppo aggiornato recepisce il Piano Investimenti concordato tra Gestore Aeroportuale ed ENAC nel 2009, in occasione della sottoscrizione della Convenzione che ha prolungato la Concessione sino al 2027.

Gli interventi previsti nel Piano, organizzati cronologicamente in modo tale da soddisfare le esigenze sopra citate negli anni a venire, si dividono in tre distinte categorie:

  • Opere a servizio dei passeggeri
  • Opere a servizio del traffico aereo
  • Opere a servizio dei collegamenti intermodali

 

La certificazione

Dopo un complesso percorso di analisi e condivisione con tutti gli Enti territorialmente competenti, avviato a febbraio 2014, nel mese di dicembre 2016 è stata sancita la piena conformità urbanistica ai sensi della normativa vigente dell’aggiornamento del Piano di Sviluppo Aeroportuale, ottenendo il previsto perfezionamento del procedimento dell’intesa Stato – Regione Liguria. L’ottenimento di tale certificazione, consente la realizzabilità di tutto quanto previsto all’interno del Piano senza ulteriori procedimenti approvativi urbanistici ed ambientali.

CLICCA PER SCARICARE LA CERTIFICAZIONE

Le opere a servizio dei passeggeri prevedono un ampliamento dell'attuale aerostazione (realizzata nei primi anni '80). L'intervento contempla l'espansione del fabbricato sul lato est, per garantire un aumento delle aree check in, imbarchi e commerciali; è previsto inoltre un avanzamento verso nord del terminal per migliorare i servizi interni (ristorazione, aree attesa, desk accoglienza, aree raccolta gruppi, ecc.). Congiuntamente all'ampliamento del terminal è previsto un ridisegno della viabilità e del parcheggio centrale, che è destinato ad ospitare solo soste a breve termine, autonoleggi e bus per gruppi (crociere e dirottamenti).

Le opere a servizio del traffico aereo prevedono innanzitutto il completamento della taxi way atta a raggiungere la testata 28 della pista di volo, attualmente raggiungibile solo percorrendo la pista stessa. Tale raccordo consente di aumentare sensibilmente la capacità produttiva della pista in termini di movimenti orari. Secondariamente sono previste opere minori atte a migliorare la fruibilità dei piazzali di sosta, senza aumentarne la superficie complessiva. In aggiunta agli interventi legati alla circolazione, si prevede di creare nella parte settentrionale del piazzale un nuovo polo destinato ai voli dell’aviazione generale, in quanto settore di mercato con elevate potenzialità anche riferite allo sviluppo del territorio. Ciò implica la realizzazione di una nuova aerostazione per aviazione generale, in cui possono essere svolte tutte le attività proprie del servizio, con particolare sinergia rispetto alle prospicienti zone di sosta degli aeromobili. In aggiunta sono ipotizzati nuovi hangar per ricovero aeromobili di aviazione generale e il conseguente nuovo fabbricato aeroclub con annesso hangar, necessari al fine di ottimizzare l’utilizzo degli spazi nella zona in questione. Sono infine previste nuove opere destinate a potenziare l’infrastruttura tecnologica a servizio delle operazioni di volo, in particolare devono essere realizzato un nuovo blocco tecnico in prossimità della torre di controllo e una nuova centrale elettrica di controllo e comando delle assistenze visive e luminose agli aeromobili. Tali opere, pur inserite nel Piano di Sviluppo Aeroportuale, sono realizzate da ENAV SPA

Le opere a servizio dei collegamenti intermodali sono tutte correlate alla realizzazione di una nuova fermata ferroviaria sulla linea Genova Ventimiglia, in corrispondenza dell'estremità settentrionale del sedime aeroportuale. Tale intervento è contemplato da RFI e da Comune e Regione nell'ambito del ridisegno del nodo ferroviario di Genova e degli strumenti urbanistici e di pianificazione cittadini. All'interno dello scalo è prevista la realizzazione di un polo intermodale, una struttura che ospiterà un parcheggio di interscambio, una stazione per autolinee, il collegamento con la fermata ferroviaria e un collegamento meccanizzato verso il terminal passeggeri, distante circa 600 metri. La soluzione con telecabina consente in futuro il prolungamento del collegamento stesso sino alla sommità della prospiciente collina degli Erzelli, dove è in fase di realizzazione il nuovo parco scientifico e tecnologico. La nuova fermata ferroviaria e il sistema di collegamento con il terminal con telecabina sono stati raccolti in un unico progetto denominato "GATE", acronimo di "Gena Airport: a Train to Europe", selezionato dalla Commissione Europea per usufruire di un co-finanziamento al 50% delle spese di progettazione. Tale riconoscimento certifica la validità e l'importanza dell'iniziativa e la sua coerenza con le linee guida di sviluppo delle reti di trasporto promosse dalla Commissione. La nuova vocazione intermodale dell'aeroporto, resa possibile dal collegamento con la linea ferroviaria internazionale passante, ne garantirà lo sviluppo a servizio del territorio, come previsto dall'aggiornamento del Piano di Sviluppo Aeroportuale.

PERMESSI E ORDINANZE

ORARI UFFICIO PERMESSI
Lunedì - Venerdì
dalle h. 08.30 alle h. 16.30

POSIZIONE
PIANO ARRIVI

Per maggiori informazioni contattare:

Tel. +39 010 6015050
Fax +39 010 6015271
E-mail: permessi@airport.genova.it

Per le richieste online dei permessi d'accesso clicca qui :

Scarica l'Ordinanza ENAC n. 2/2013

CAPO I. Generalità
CAPO II. Accesso e Circolazione di Veicoli
CAPO III. Accesso di Persone
CAPO IV. Disposizioni Transitorie e Finali

Alla Richiesta di Autorizzazione Persone va allegata la seguente documentazione:
- Copia documento di identità (in corso di validità)
- Copia dell’attestato di partecipazione ai corsi in materia di security
- Copia della contabile del bonifico da effettuare alle coordinate bancarie di seguito indicate

Alla Richiesta di Autorizzazione Automezzo va allegata la seguente documentazione:
- Copia del libretto di circolazione (fronte e retro)
- Copia della polizza assicurativa indicante la validità ed i massimali RCA
- Copia della contabile del bonifico da effettuare alle coordinate bancarie di seguito indicate

€ 60,00 (IVA esclusa) Permesso di accesso con validità fino a 5 anni.
€ 30,00 (IVA esclusa) Permesso di accesso da 2 giorni a 1 mese.
€ 10,00 (IVA esclusa) Permesso giornaliero con accompagnamento da parte di personale AGS.

I seguenti corsi di formazione si tengono presso la Sala Consiglio dell'Aeroporto sita al 3° piano dell'aerostazione:

  • Corso di “Formazione e sensibilizzazione sulla sicurezza” (Reg. CE 300/2008 – All. 11.2 – Reg. CE 185/2010 – All. 11.2.6)
    durata complessiva 4 ore – validità 5 anni.
  • Corso di “Formazione per personale di scalo” (Reg. CE 300/08 - All. 11.3 - Reg. CE 185/10 - All. 11.4.2 - P.N.S. -Programma di Sicurezza delle Compagnie Aeree) durata complessiva 8/24 ore – scadenza biennale.
  • Corso di “Aggiornamento professionale biennale” (Reg. CE 300/08 - All. 11.3 - Reg. CE 185/10 - All. 11.4.2 - P.N.S. - Programma di Sicurezza delle Compagnie Aeree) durata complessiva 4 ore – scadenza biennale.

Il costo del corso è di € 100,00 + IVA da versare al momento della conferma tramite bonifico bancario alle coordinate sotto indicate.

Per conoscere la programmazione dei corsi e per ulteriori informazioni o chiarimenti scrivere a: direzioneoperativa@airport.genova.it

Banca CARIGE S.p.A.
Cod. IBAN: IT53Z0617501421000003987920
SWIFT - CODE CRGEITGG121
Beneficiario: Aeroporto di Genova S.p.A.
Causale: rilascio tesserini aeroportuali.

Linee guida per la procedura di rilascio dell'atto di designazione dei fornitori Conosciuti e di gestione delle forniture aeroportuali

Ordinanza D.A. n. 06 del 2013
Con riferimento all’Ordinanza sopracitata, al fine di consentire al personale degli Operatori Aeroportuali di accedere agli esami presso Aeroporto di Genova S.p.A. , per il conseguimento dell’ A.D.C., vengono organizzati corsi di preparazione che prevedono lezioni teoriche e pratiche sulla materia.
Al termine di tali corsi verranno organizzate apposite sessioni di esame per valutare l'apprendimento delle necessarie conoscenze per la conduzione di un veicolo all'interno del sedime aeroportuale.
Gli operatori interessati, dovranno far pervenire ad Aeroporto di Genova S.p.A. domanda di iscrizione al Corso, corredata dei dati anagrafici, di copia della Patente di Guida e copia del permesso di accesso aeroportuale. Dovranno essere altresì indicate le funzioni del personale e la motivazione della richiesta.

Il costo del corso va da € 150,00 (+ IVA) a € 180,00 (+IVA) a persona, a seconda del tipo di patente richiesta.
Per informazioni ed iscrizioni è possibile utilizzare i seguenti contatti:
E-mail benevolo@airport.genova.it
Fax 010.6015482
Tel 010.6015484

TOP