FORGOT YOUR DETAILS?

Il 7 aprile del 1926 viene inaugurato il primo volo di linea tra Genova, Roma, Napoli e Palermo. È l’era degli idrovolanti, e la S.A.N.A. (Società anonima navigazione aerea) del genovese Rinaldo Piaggio sceglie gli aeromobili Dornier “Wal” da 12 posti, costruiti dall’azienda ligure negli stabilimenti di Finale Ligure e di Pisa.

Il percorso Genova – Palermo richiede 12 ore, contro le 48 del treno; il costo del biglietto di sola andata è di 450 lire, contro le 750 del treno. Il biglietto è comprensivo del trasporto in autobus da Piazza De Ferrari al Passo Nuovo, in prossimità dell’Idroscalo (ai piedi della Lanterna, dove oggi sorge la centrale elettrica ENEL).

Il viaggio di collaudo della rotta era stato effettuato il 2 marzo, senza passeggeri a bordo. Il volo inaugurale vede a bordo ospiti di rilievo, tra i quali i Commissari comunali genovesi Enrico Broccardi e Ferruccio Lantini. La prima tratta, coperta con un aeromobile con marche I-DEAR, richiede due ore e quaranta minuti.

Alla fine del decennio viene inaugurato il volo di linea Genova – Tobruk, operato dalla Compagnia britannica Imperial Airways. Già negli anni ’30 nasce l’idea di un aeroporto con una pista terrestre, ma gli idrovolanti resisteranno fino agli anni ’50.

News

Leggi di più +12 dicembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in News, Non categorizzato

PESTO A BORDO, CURATI 4 BAMBINI

Leggi di più +04 dicembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in Homepage Slider, News, Spunti di viaggio

ECCO IL SITO E-COMMERCE DEL COLOMBO

Leggi di più +22 novembre 2017 By redazione Aeroporto di Genova in News, Spunti di viaggio

NUOVO PARCHEGGIO MOTO GRATUITO

TOP